Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tra questi anche ex direttore del giornale “La Padania”

Arresti e perquisizioni in Lombardia per inchiesta su Sanità


Arresti e perquisizioni in Lombardia per inchiesta su Sanità
12/03/2013, 09:09

ROMA - Nell'ambito di una indagine su episodi di corruzione connessi ad appalti e forniture di aziende ospedaliere della Lombardia,  la Direzione Investigativa Antimafia di Milano,  ha eseguito numerose perquisizioni, anche all'estero, e arresti presso abitazioni, imprese e strutture sanitarie lombarde.

Tra i sette arrestati per presunte tangenti nella sanità c'é Leonardo Boriani, giornalista, ex direttore della Padania. In carcere tre imprenditori e l'ex consigliere regionale lombardo Massimo Guarischi. Tra le aziende ospedaliere coinvolte il San Paolo di Milano, l'Istituto nazionale tumori e l'Asl di Cremona.  Nell'operazione della Dia ci sono una ventina di indagati.

I tre imprenditori arrestati appartengono alla famiglia Lo Presti, titolare della Hermex Italia, di Cinisello Balsamo, specializzata in fornitura di macchinari ospedalieri.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©