Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ARRESTI PIANURA: INTERCETTAZIONI TELEFONICHE NUGNES


ARRESTI PIANURA: INTERCETTAZIONI TELEFONICHE NUGNES
06/10/2008, 16:10

“Sono partiti... stanno a Furigrotta”. Così, in una conversazione telefonica intercettata dagli inquirenti all’una meno un quarto del 3 gennaio scorso sul telefono in uso al consigliere comunale di An Marco Nonno, l’assessore comunale Giorgio Nugnes, del Pd, arrestato oggi, avverte degli spostamenti delle forze dell’ordine che si recavano a presidiare l’area di accesso alla discarica di Pianura, dove era in atto al protesta. Nonno replica: “Stanno a Fuorigrotta...Va bene, allora inizio ad avvisarli”. La stessa notte, cinque minuti dopo, Nugnes richiama ancora Nonno per aggiornarlo in merito alla posizione degli automezzi delle forze di polizia. Nugnes: “Stanno a viale Augusto, stiamo quasi davanti al bar, li tengo davanti a tutti... Sono cinque automezzi dei carabinieri”. Nella stessa telefonata Nugnes si meraviglia che via Sartania, una delle principali strade di accesso al quartiere sia ancora libera: “Mannagga a capa vostra... Via Sartania chiudetela!”. In un’altra conversazione del  4 gennaio, nel pomeriggio, Nugnes avverte Nonno - secondo l’interpretazione degli inquirenti - che potrebbe essere intercettato. “Guardati i fatti tuoi perché c’è attenzione su di te e su...”. Nonno chiede al suo interlocutore: “Su?...”. Immediata la risposta di Nugnes che dice che l’attenzione è “sui casini che stanno succedendo”. Il consigliere di An a questo punto sembra non essere più meravigliato. Infatti così risponde: “Falli fare, io sto dalla mattina alla sera vicino ai poliziotti, tengo il telefono sotto controllo. Già so che quella latrina ha fatto questa cosa e non ci stanno problemi”. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, quando Nugnes apprende di essere stato intercetatto, “scarica” l’esponente di An parnlandone più volte al telefono con alcuni giornalisti invitandoli a scrivere qualcosa di negativo sul suo conto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©