Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Arriva a Napoli la vicenda dell’ospedale di Marcianise. Se ne occuperà la V commissione regionale


Arriva a Napoli la vicenda dell’ospedale di Marcianise. Se ne occuperà la V commissione regionale
16/11/2009, 17:11

MARCIANISE - Su richiesta del Partito Socialista di Marcianise ed in seguito al consiglio comunale ad hoc convocato su istanza delle opposizioni presenti in aula, si terrà il 19 novembre prossimo presso la V Commissione regionale, l’audizione delle parti interessate alla vicenda del nuovo ospedale di Marcianise.
Una data fortemente voluta dai socialisti di Marcianise, guidati dal segretario cittadino Giuseppe Moretta e che punta a far luce sull’annosa vicenda del nosocomio di via Santella.
Ad accogliere la richiesta del partito Socialista di Marcianise, il presidente regionale del Gruppo, Gennaro Oliviero che presenzierà, da componente, alla commissione Sanità in programma a Napoli.
Si parlerà della convenzione mai realmente decollata con l’Università, si parlerà del progetto di trasformare parzialmente il nosocomio cittadino in un policlinico ma si discuterà anche delle perplessità e dei dubbi sollevati dal gruppo dei socialisti in seno al consiglio comunale.
Il Partito Socialista di Marcianise chiede che sia fatta chiarezza intorno alla vicenda del nostro ospedale. Quella che doveva essere un fiore all’occhiello per la città- spiega Giuseppe Moretta- rischia di trasformarsi in un vicenda istituzionale a solo danno dei cittadini. I socialisti non hanno alcuna posizione preconcetta contro la convenzione con l’Università, ma pretendiamo che ciò avvenga portando un arricchimento per il nostro ospedale e non certo per limitare posti letto ed assistenza sanitaria. Una città di 50 mila abitanti e che risponde alle esigenze di un vasto territorio che arriva fino a Curti ed alle aree a nord di Napoli, non può permettersi di perdere un presidio ospedaliero di eccellenza”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©