Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arriva in Campania la prima rete di Slow-Tech Store


Arriva in Campania la prima rete di Slow-Tech Store
16/12/2009, 13:12


NAPOLI - Sbarca in Campania la prima rete di Slow-Tech Store completamente dedicata all’HI-Fi di nuova concezione. Un network di negozi indipendenti, da Napoli a Salerno, che faranno parte di un’esclusivissima distribuzione, che propone ai propri clienti prodotti tecnologici di altissima qualità, semplicissimi da utilizzare, ma soprattutto in grado di durare nel tempo. Tutto ciò grazie all’idea di Sounders (www.sounders.it), marchio che dall’Italia si prepara a conquistare anche l’Europa, creato dall’italianissimo Sanino Vaturi, esperto e critico dell’Hi Fi, da 30 anni in giro per il Mondo alla ricerca dei migliori prodotti audio, collaborando con le più prestigiose ed esclusive marche dell’Hi Fi, il quale ha deciso di mutuare il concetto e il successo ottenuto dal circuito Slow Food alla tecnologia, mettendo in piedi una rete di punti vendita dell’Hi FI in grado di offrire una tecnologia di lunga durata, con “ingredienti” di assoluta qualità, da gustare in ogni momento, contro lo stress del dover cambiare dopo pochi mesi un prodotto tecnologico appena acquistato. Il tutto all’insegna dell’ecologia: in quanto prodotti di lungo periodo rispondono anche ai problemi del riciclo degli apparecchi tecnologici.
Ed è così che Sounders arriva anche in Campania con la sua esclusiva linea di prodotti. La distribuzione viene affidata a punti vendita Hi Fi, dove la clientela può visionare, scoprire e gustare la filosofia Slow-Tech: da Tivoli Audio a Geneva, da Ingenious Audio a Grado. Una gamma unica ed inimitabile è possibile trovarla anche a Napoli, presso i negozi specializzati Consonance e H&S Home Solution, e a Salerno nel punto vendita Audiospecialist.
“Contro il logorio della tecnologia moderna, - afferma Sanino Vaturi, ideatore della rete Sounders - contro lo stress di acquistare prodotti tecnologici già obsoleti appena fuori dal negozio, proponiamo prodotti sempre attuali, anche per le future generazioni. Per questo parliamo di Slow Tech, che si contrappone al Fast Tech, come lo Slow Food si contrappone al Fast Food. La tecnologia va gustata nel tempo e in ogni luogo. Un sogno che finalmente prende vita, grazie al fatto che anche i consumatori si sono stancati di acquistare nuova tecnologia ogni 6 mesi, e grazie ad una serie di punti vendita che si sono accorti già, che oggi è meglio non puntare su prodotti solo legati alla moda del momento. La nostra tecnologia è come i cibi biologici, ovvero pago di più ma il gusto è decisamente diverso”.
Sounders (www.sounders.it) può essere considerata la prima vera rivoluzione nel settore dell’ Hi-Fi di questo millennio: una rete di punti vendita che propongono ai loro clienti prodotti tecnologici in grado di resistere all’intemperie del tempo, non perdendo valore nel tampo. Tra questi prodotti selezionati, alcuni sono diventati delle vere e proprie icone: dalle Tivoli Audio, che hanno conquistato milioni di appassionati, diventando uno dei prodotti più imitati nel mondo (solo in Italia si contano più di cento imitazioni), agli stereo compatti della Geneva Sound System, gli altoparlanti per TV e per PC della Ingenious Audio, le cuffie “immortali” della Grado, o l’altoparlante wireless per esterni della Soundcast.

Sounders è a tutti gli effetti un concept network in cui tutti i punti vendita che vi aderiscono (rivenditori di Hi Fi ma anche di arredamento, grandi o piccoli), diventano i promotori della nuova filosofia dello Slow Tech. I prodotti possono considerarsi il meglio della qualità audio internazionale, ma anche e soprattutto veri oggetti di design. Oggetti da collezione, da vivere e conservare nel tempo, a disposizione anche delle future generazioni. Un po’ come le vecchie radio a valvole degli anni ‘50, ricercate non solo dai collezionisti di tutto il mondo ma anche dagli amanti “dell’ascolto di qualità”. L’obiettivo è di offrire, a tutti gli amanti della tecnologia, la possibilità di investire in qualcosa che dura negli anni e, per questa ragione permette, indipendentemente dal prezzo pagato al momento dell’acquisto, di risparmiare in termini reali.”

Hi Fi non più solo appannaggio degli uomini ma anche delle donne: tutti i prodotti proposti dagli Slow Tech Store si caratterizzano infatti per la loro grande e intuitiva semplicità di utilizzo e per il fatto di essere dei veri e propri oggetti d’arredo. La linea è stata pensata principalmente per la casa e quindi per rispondere alle esigenze di spazio, di colore, di ambiente. Ogni stanza in cui viviamo la giornata ha caratteristiche diverse sia ambientali che sociali. A seconda che si sia in camera da letto a vedere un film, o in terrazza a cena con degli amici, le esigenze in termini di ascolto cambiano. Ecco quindi che basta cercare sul sito www.sounders.it il prodotto giusto per soddisfare le proprie esigenze. Sounders, infatti, seleziona e offre prodotti in grado di rispondere alle più diverse esigenze di utilizzo, proprio per questo offre un’ampia gamma a seconda del tipo di necessità del singolo utilizzatore.

Prodotti per ascoltare al meglio qualsiasi sorgente audio (stereo, pc, ipod, tv, videogame) e in grado di rispondere alle più diverse esigenze in termini di ambiente (casa, esterni, lavoro, ecc). Chi l’ha detto che si può ascoltare la musica bene solo nel salotto di casa? Sounders non tralascia gli ambienti secondari, dalla cucina, al bagno, alla camera da letto. E il progetto dell’italiano Vaturi non poteva che avere anche degli obiettivi ambientali. Il fatto di acquistare prodotti in grado di durare nel tempo, può contribuire infatti a risolvere il grave problema dei rifiuti tecnologici. L’accelerazione tecnologica degli ultimi decenni infatti ha generato un vero e proprio problema di smaltimento. Ecco che grazie al progetto Sounders si può fare qualcosa di concreto anche per questo delicato problema. I negozi che aderiscono alla rete Sounders si fanno portatori anche di un nuovo messaggio ambientale. Una tecnologia che dura nel tempo permette infatti di ridurre in maniera significativa il riciclo degli apparecchi e dei componenti tecnologici. Un dannoso problema poco affrontato fino ad oggi ma che grazie ad una semplice intuizione contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente.

Non solo, nell’ottica di un servizio unico per il cliente, si può dire che la Garanzia di ogni singolo prodotto Sounders non finisce mai. Sounders infatti promette di garantire costantemente la disponibilità di persone ed esperti in grado di dare sempre risposte alle problematiche del post vendita. Non saranno previsti infatti rimedi elettronici di risposta, ne la standardizzazione della risposta “call center”. Se poi un apparecchio è guasto Sounders lo ritira, lo aggiusta e lo restituisce direttamente a casa dei clienti. Un servizio garantito da un bollino che recita “Sounders, la tecnologia che dura nel tempo”, in grado di rendere riconoscibili i negozi che rientrano in questo Network, i quali saranno segnalati anche dal sito www.sounders.it. Al di là dello “spazio” che verrà dedicato nel punto vendita ai prodotti Sounders, i partecipanti a questo network potranno avere l’opportunità di aderire ad una rete di servizi e ad una distribuzione esclusiva in grado di poter soddisfare le esigenze dei consumatori e di offrir loro dei servizi ineccepibili sia in termini di vendita che di post vendita. Il concept network Sounders è partito con l’inizio del 2009, ma ci sono già alcuni dei più prestigiosi negozi della penisola che hanno deciso di aderire a questa iniziativa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©