Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arzano, 7 persone danno vita a una violenta rissa scoppiata per l’eredità


Arzano, 7 persone danno vita a una violenta rissa scoppiata per l’eredità
24/09/2012, 14:28

 

Alle 13.00 di ieri, ad arzano, i carabinieri dell’aliquota radiomobile di Casoria hanno tratto in arresto in flagranza: un  42enne, residente a cardito in via marconi, già noto alle forze dell’ordine; un uomo di  20 anni, residente a cardito in via marconi, già noto alle forze dell’ordine, figlio del 42enne  ; un uomo di , 49 anni, residente ad afragola in via campania, già noto alle forze dell’ordine; una donna di  45 anni, residente ad afragola in via campania, già nota alle forze dell’ordine, un 44enne, residente a sarno (sa) in via sarno palma, già noto alle forze dell’ordine, una donna di  38 anni, residente a sarno (sa) in via sarno palma, già nota alle forze dell’ordine, un uomo di  33 anni, residente a cardito in via tiziano, già nota alle forze dell’ordine. I militari dell’arma sono intervenuti sulla circumvallazione esterna presso il negozio di ortofrutta gestito dal 49enne perché questi insieme al figlio, per motivi riguardanti l’eredità lasciata dal padre, era stato aggredito dagli altri. dopo alcuni minuti dall’arrivo dei militari dell’arma dei carabinieri gli aggressori, in un primo momento allontanatisi, si sono presentati sul luogo e un uomo  ha scagliato un pannello in truciolato in testa al 33enne, scatenando un parapiglia in cui tutti si colpivano a calci e pugni spintonando anche i militari intervenuti sul posto. solo grazie all’intervento di altre gazzelle i militari dell’arma dei carabinieri sono riusciti a sedare la rissa. solo una coppia ha riportato lievi lesioni (graffi al volto, collo e strattonamento ai capelli) guaribili in 2 e in un giorno. dopo le formalità di rito tutti sono stati tradotti nei rispettivi domicili in attesa di rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©