Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arzano e Casavatore, servizio contro il lavoro nero


Arzano e Casavatore, servizio contro il lavoro nero
05/02/2011, 13:02


Ad Arzano e Casavatore i carabinieri dell’aliquota operativa di Casoria insieme a colleghi della stazione di Casavatore, del nucleo ispettorato del lavoro e del NAS di Napoli, nel corso di monitoraggio ad esercizi pubblici della zona finalizzato al contrasto degli illeciti del lavoro, hanno sottoposto a controlli: una attività commerciale per la somministrazione di bibite ed alimenti in una area di servizio Agip di Arzano, rilevando per l'addetta al laboratorio cucina la mancanza di autorizzazione e/o dia di registrazione. per tale motivo si e’ proceduto alla chiusura dell'esercizio;
una attività commerciale per la somministrazione di bibite ed alimenti di Arzano in via Vittorio Emanuele rilevando la precarietà dell'impianto elettrico con la presenza di fili volanti, l'assenza di protezioni sulle cassette di derivazione, la mancata esibizione delle schede di autocontrollo (hccp) e la mancata presenza degli attestati di formazione professionale per addetti alimentaristi. entro il 5 febbraio il titolare dovrà presentare la documentazione mancante; un calzaturificio di Casavatore in via Bovio con la rilevazione di 5 lavoratori regolari e 8 lavoratori irregolari. sono state contestate 28 contravvenzioni per un totale di 30.000 euro circa; un calzaturificio di Casavatore in via Marconi con la rilevazione di 13 lavoratori irregolari (il totale dei presenti) e la contestazione di 97 contravvenzioni per un totale di 50.500 euro circa; un calzaturificio di Casavatore in via Marconi con la rilevazione di 9 lavoratori regolari e 7 lavoratori irregolari e la contestazione di 66 contravvenzioni per un totale di29.000 euro circa.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©