Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il piccolo di un anno e mezzo è affetto da atrofia muscolare

Ascoli Piceno, bimbo curato con le staminali


Ascoli Piceno, bimbo curato con le staminali
15/02/2013, 18:17

ASCOLI PICENO - Un bimbo di un anno e mezzo, affetto da atrofia muscolare, potrà essere curato con cellule staminali mesenchimali. La decisione è arrivata dal giudice del lavoro di Ascoli Piceno, Pier Giorgio Palestin. Quest’ultimo ha accolto il ricorso presentato dai genitori del piccolo, presentato in seguito allo stop alla terapia imposto dall'Istituto superiore di sanità e dall'Aifa.

Palestin ha studiato il caso e, dopo aver fatto le sue valutazioni, ha dato il via libera alla procedura. La decisione ha, così, generato un nuovo episodio dopo quello di Celeste, la bambina di Venezia con la stessa sindrome. Anche in questo caso il giudice ha ordinato, dopo le battaglie legali dei genitori, agli Ospedali civili di Brescia di somministrare le cellule. La cura di Celeste, affetta da atrofia muscolare spinale, era stata sospesa dopo lo stop imposto dall'Agenzia del farmaco alla Onlus che somministrava la terapia all'ospedale di Brescia. 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©