Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Squadra mobile ha sgominato altri due complici della rapina

Assalto a portavalori, due arresti a Roma

I rapinatori erano riusciti a portare via 70mila euro

Assalto a portavalori, due arresti a Roma
20/11/2012, 20:49

ROMA - Arrestati dalla Squadra Mobile di Roma gli altri due rapinatori che il 4 giugno scorso avevano preso parte all'assalto dell'equipaggio di un furgone portavalori dell'Istituto di Vigilanza Privata Delta Valori, intento ad effettuare il versamento di alcuni plichi contenenti 210.000 euro presso l'agenzia Unicredit in Largo Alessandria del Carretto angolo Via di Casal Morena. L'equipaggio della Delta Valori venne assalito da tre banditi armati di pistola che, dopo aver disarmato due Guardie Particolari Giurate, erano riusciti a impossessarsi di una sola parte del carico, un plico contenente 70.000 euro. In seguito agli arresti effettuati lo scorso 6 novembre, è proseguita l'attività della Squadra Mobile della Questura di Roma per catturare gli altri componenti del gruppo criminale. Nelle ore successive all'operazione è stato sottoposto a fermo Emanuele Puttini, 26enne, poiché dalle attività di indagine successive alle catture eseguite, sono emersi gravi indizi di colpevolezza a suo carico in relazione alla rapina in argomento. Il fermo é stato poi convalidato nei giorni seguenti dalla competente Autorità Giudiziaria, mentre oggi è stata eseguita un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Zairk Obeid, 40enne pregiudicato, ultimo dei componenti del gruppo criminale che ha portato a termine l'assalto in questione. Puttini e Obeid, armati di pistola, hanno disarmato le Guardie Particolari Giurate impossessandosi dei plichi contenenti il denaro. Solo la pronta reazione del conducente del furgone ha indotto i banditi a fuggire repentinamente, lasciando parte del denaro rapinato sul posto. 

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©