Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ieri un 35enne di un centro sociale era stato ferito

Assalto a sede naziskin dopo un accoltellamento a Milano


Assalto a sede naziskin dopo un accoltellamento a Milano
03/12/2012, 18:39

MILANO - Scontri tra centri sociali di destra e di sinistra a Milano. Poche ore dopo l'aggressione ai danni di un 35enne appartenente al centro 'Orso', un centinaio di militanti dei centri sociali ha tentato di prendere d'assalto una sede di "hammer skin", formazione di estrema destra. In piena notte, col volto coperto hanno trovato le forze dell'ordine schierate davanti alla sede naziskin. I ragazzi del centro sociale si erano dati appuntamento sul web e le forze dell'ordine non si sono fatte trovare impreparate, ma non sono mancati gli scontri.
L'uomo di 35 anni del centro sociale 'Orso' era stato accoltellato nei pressi della metropolitana della Stazione centrale. Secondo gli inquirenti, il 35enne ha avuto un diverbio con 2 o 3 persone e la lite è degenerata in un accoltellamento. La persona ferita ha riferito ai medici dell'ospedale San Paolo di essere stato aggredito da due giovani di estrema destra. Presentava ferite all'addome e alla spalla. E' stato sottoposto a operazione chirurgica e adesso sta meglio. Di qui la ritorsione contro la sede di "hammer skin" a Milano.
Inoltre alcuni siti Internet hanno diffuso un invito per oggi a manifestare a piazzale Loreto contro l'aggressione denunciata ieri sera dall'uomo del centro sociale 'Orso'. "In vista delle campagne elettorali che ci aspettano deve essere messa in campo la massima vigilanza democratica e chiediamo il massimo dell'impegno da parte delle istituzioni, affinché nessuna provocazione possa realizzarsi. Chiediamo altresì come nel passato che vengano chiuse le sedi delle organizzazioni fasciste e violente" è stato scritto in una nota della Camera del Lavoro di Milano, dopo i recenti fatti di cronaca.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©