Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Assalto in banca a Casoria, morto il secondo vigilante


Assalto in banca a Casoria, morto il secondo vigilante
05/11/2010, 21:11

NAPOLI - E' morto presso l'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli il vigilantes rimasto gravemente ferito durante l'assalto al portavalori avvenuto lo scorso 26 ottobre a Casoria, nel napoletano. Giuseppe Lotta, 32 anni, era originario di Scafati e le sue condizioni apparvero immediatamente molto gravi dal momento che era stato ferito al torace e i proiettili gli aveva perforato un polmone. Durante l'assalto alla filiale di via Guglielmo Marconi della banca Unicredit rimase vittima anche un'altra guardia giurata, Gerardo Citarelli, di 43 anni. Ferito anche se in modo non grave un cliente dell'istituto bancario che si trovava allo sportello per compiere un'operazione. Il raid fruttò circa 120mila euro ai banditi che non esitarono a sparare, anche con kalashnikov, per portare a termine la rapina. Modalità simili a quelle utilizzate il 25 ottobre, quindi appena 24 ore prima dell'assalto a Casoria, durante un altro assalto presso una filiale del Banco di Napoli di Afragola, anch'esso condotto con pistole mitragliatrici e kalashikov. Il bottino, in questo caso, fu di 10mila euro, non ci furono feriti, ma ben due conflitti a fuoco, il primo con la polizia municipale e il secondo con gli agenti della polizia di Stato.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©