Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Arresti eseguiti tra Reggio Calabria e Milano

Asse sudamerica - europa dell'est per traffico di droga in Italia


Asse sudamerica - europa dell'est per traffico di droga in Italia
22/07/2009, 10:07

Incetettata un'associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, acquisto, vendita, detenzione, trasporto e cessione illecita di cocaina, nonchè ricettazione di metalli preziosi e gioielli. La Squadra Mobile di Reggio Calabria, ha così terminato una vasta operazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.
Sono quasi tutti sudamericani: peruviani, cileni, uruguayani ma anche rumeni, albanesi e serbo-montenegrini. Gli arresti, eseguiti in Calabria, a Milano, Urbino, Ancona e Lodi, sono stati emessi dal Gip del tribunale di Reggio. Le indagini sono state coordinate dal Procuratore di Reggio Calabria, Giuseppe Pignatone, e dal suo vice Nicola Gratteri.
Durante l'attività investigativa è emerso come alcune cosche di Platì e Bova, nel reggino, controllassero il traffico di ingenti quantitativi di droga (perlopiù cocaina) che venivano spacciati in regioni del Centro e del Nord Italia. La droga, proveniente dal Sudamerica, approdava in Spagna per poi essere spacciata in Italia.
Le indagini sono state svolte attraverso l'impiego di sofisticati presidi tecnologici, intercettazioni ambientali, telefoniche e telematiche - svolte anche in Commissione Rogatoria Internazionale con numerosi paesi esteri, anche sudamericani, che hanno fornito una preziosa collaborazione -, attività operative di vigilanza ed appostamento svolte in Calabria, in altre regioni d'Italia ed all'estero.

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©