Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Asse viario Vomero - Arenella: disastro ambientale e pericolo per i motociclisti


Asse viario Vomero - Arenella: disastro ambientale e pericolo per i motociclisti
04/06/2010, 17:06

L’asse viario Arenella – Soccavo da oltre sei anni è in uno stato di perenne abbandono, in particolare i lati della suddetta strada sembrano una vera e propria discarica a cielo aperto, hanno dichiarato Carmine Attanasio e Gennaro Varriale, responsabili dell’associazione ambientalista Verdecologista. Rifiuti e suppellettili sono abbandonati all’inizio e alla fine di questa sede stradale, nonché in tutta la carreggiata, lunga circa tre chilometri. Sacchetti di spazzatura, sedie di plastica, centinaia di bottiglie, gomme di auto e finanche un casco “tipo scodella” lasciato proprio sulla sede stradale e che potrebbe causare la caduta di qualche motociclista. Ci chiediamo e chiediamo alle autorità preposte, concludono Attanasio e Varriale, se esista un contratto di manutenzione. La collettività paga qualche ditta? Come è possibile che quei rifiuti siano lì da oltre sei anni e che soltanto una volta ogni paio d’anni si pulisce l’inizio dell’asso viario sotto la spinta dei media che si interessano alla vicenda? Chi ha interesse a lasciare nel degrado questa zona considerato che anche le zone limitrofe come Soccavo e la parte bassa di via Pigna si presentano come una perenne discarica? Qualcuno, in vista delle prossime elezioni amministrative, ha interesse a colpire l’amministrazione comunale seminando rifiuti e degrado? E’ probabile, ma sicuramente è facile approfittarne, concludono Attanasio e Varriale, per l’inefficienza amministrativa e organizzativa del Comune di Napoli e anche per l’inciviltà di tanti napoletani che trattano le strade come cestini per rifiuti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.