Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Astir: operai in lotta, Lucci: il problema si risolve


.

Astir: operai in lotta, Lucci: il problema si risolve
11/09/2012, 11:41

NAPOLI - Continua forte la protesta dei lavoratori dell'Astir, l'azienda partecipata della Regione Campania che si occupa di bonifiche. Dopo la plateale protesta degli operai che sono saliti sul Maschio Angioino per attirare l'attenzione sui problemi legati alla precarietà della loro situazione le invettive contro l’esecutivo regionale si sono spostate a palazzo San Giacomo e nel vicino Hotel Mediterraneo dove si è svolta una conferenza sullo stato della Sanità in Campania alla quale ha partecipato il governatore Caldoro. Sulla vicenda è intervenuto anche il segretario regionale della Cisl Lina Lucci che proprio sul caso degli operai dell’Astir ha ribadito la sua proposta di “costituire una società che segua l'inter completo, dalla bonifica alla prevenzione alla difesa del sottosuolo". Questa l’idea molto pratica della Lucci per sanare la vertenza Astir: "Nelle emergenze del Paese  - continua il segretario regionale Cisl -  c'é la questione ambiente e fortunatamente sta entrando in un perimetro di soluzioni credibili. C'é una società che assolve a delle funzioni e che costruisce un organico funzionale. Astir è dentro la partita, i lavoratori lo sanno e noi stiamo seguendo tutta la vicenda”. A fare eco alla Lucci,il consigliere comunale del Pdl Marco Nonno, per il quale servono risposte concrete. E’ vergognoso che da sei mesi i lavoratori dell’Astir non vengano pagati e le Istituzioni deputate a risolvere il problema ancora non intervengono. Il non decidere non fa che aggravare ulteriormente la situazione: è ora che la Regione agisca. Servono risposte concrete e rapide per dare una prospettiva reale ai lavoratori”.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©