Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Coinvolto anche il capitano Cristiano Doni

Atalanta a rischio, situazione critica su calcio - scommesse


Atalanta a rischio, situazione critica su calcio - scommesse
05/06/2011, 09:06

CREMONA – La bufera che ha travolto lo sport italiano, a causa del calcio - scommesse, sembra colpire in pieno l’Atalanta. Gli ambienti investigativi lasciano intendere che l’inchiesta della Procura di Cremona ha evidenziato una certa criticità, che coinvolgerebbe particolarmente  la società bergamasca. Al momento non si riescono ad avere dettagli precisi, ma l’aggravarsi della situazione del club nero – azzurro, deriva in parte, da quanto riferito nel corso degli interrogatori di garanzia di ieri da Gianfranco Parlato e da Giorgio Buffone. Nei capi di imputazione che li riguardano, infatti, Parlato "dava disposizioni al calciatore Gervasoni perché intrattenesse rapporti con Cristiano Doni (nella foto), capitano dell'Atalanta, con riferimento all'incontro Atalanta-Piacenza", mentre Buffone "in particolare manteneva contatti con Nicola Santoni perché contattasse Cristiano Doni ai fini della manipolazione della partita Ascoli-Atalanta". Ricordiamo che l'indagine nata , su un giro di partite truccate ha portato all'arresto di 16 persone, tra cui anche l'ex bomber Beppe Signori, e all'iscrizione nel registro degli indagati di Cristiano Doni, capitano dell'Atalanta, e di Stefano Bettarini.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©