Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ATENEI IN RIVOLTA CONTRO IL DECRETO GELMINI


ATENEI IN RIVOLTA CONTRO IL DECRETO GELMINI
16/10/2008, 14:10

Continuano ad essere percorsi da fremiti gli atenei italiani, a causa del decreto Gelmini . In tutte le città italiane ci sono proteste e cortei che vanno avanti da giorni e proseguiranno. Per esempio a Verona è stato deciso di sospendere le lezioni per tutto il mese di ottobre. A Bologna c'è l'occupazione della Facoltà di Lettere. A Firenze si tengono lezioni in piazza, mentre a Pisa questa mattina un gruppo di universitari ha bloccato per 20 minuti i binari della stazione. A Genova bloccata la didattica alla facoltà di Lettere, a cui forse seguirà anche Ingegneria, mentre per domani sono stati organizzati tre cortei che attraverseranno la città. A Roma si sono organizzati quattro cortei,per un totale ci circa 4000 studenti che si sono radunati poi nel piazzale della Minerva, chiedendo anche lì il blocco della didattica. Ma quais non c'è città dove non si siano organizzate proteste e cortei. Il problema vero però l'ha esposto bene il preside di Medicina dell'Università romana, Luigi Frati: "Una protesta di un giorno non serve; ma bloccare la didattica alla lunga danneggia gli studenti. Ma sono al fianco degli studenti e spero che la mobilitazione faccia capire al governo come stanno le cose".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©