Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Atti vadalici alla Croce Rossa, la solidarietà del COISP


Atti vadalici alla Croce Rossa, la solidarietà del COISP
23/09/2009, 09:09


“Non ci stancheremo mai di dire che gli atti vandalici, compiuti ai danni di istituzioni come la Croce Rossa Italiana, non sono solo delle bravate o degli atti circoscritti, ma sono dei veri e propri attentati allo Stato”. Così Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – il Sindacato Indipendente di Polizia, commenta l'atto compiuto nei giorni scorsi ai danni della sede provinciale della Cri che è stata imbrattata con vernice. “Gli uomini e le donne della Croce Rossa - dice Maccari - sono dei capisaldi nella costruzione della convivenza civile e del supporto in tutte quelle situazioni in cui la solidarietà, la freddezza e la professionalità servono a riportare la normalità laddove di normale non c'è più nulla”.
“Ribadiamo dunque che questi atti vanno perseguiti come dei veri e propri attentati allo Stato e condannati non solo a parole, ma puniti duramente – continua ancora Maccari - Alla sezione provinciale della Croce Rossa Italiana e a tutti gli Operatori dell'Ente va il nostro sostegno concreto e la nostra solidarietà vera. Facciamo dunque nostre le parole del Ministro Maroni – conclude il leader del Coisp - che ha lodato il lavoro di volontari ed operatori della Cri esprimendo apprezzamento e stima per il loro impegno quotidiano in Italia ed all'Estero”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©