Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

La coppia da tempo era seguita dai servizi sociali

Attimis, marito geloso uccide la moglie a bastonate

All'interno della coppia erano frequenti litigi e violenze

Attimis, marito geloso uccide la moglie a bastonate
03/03/2013, 11:55

UDINE - Una donna di 43 anni, Denise Fernella Graham, originaria di Antigua, ieri pomeriggio è stata ritrovata morta nella propria abitazione di Attimis, in provincia di Udine. A trovare il corpo della donna esanime, steso a terra in camera da letto, è stata sua figlia, una ragazza di 22 anni. Inutile l'intervento dei soccorsi sul posto. La donna, colpita alla testa con un corpo contundente, forse un bastone o una mazza da baseball, era già morta, probabilmente da diverse ore.

Al suo rientro in casa, la figlia ha trovato anche suo padre, Silvano Cantarutti, 51 anni, con cui Denise era sposata dal 1989 e con cui dal 2002 viveva ad Attimis. All'arrivo dei carabinieri l'uomo era seduto in salotto, fumava una sigaretta in silenzio, senza dare alcuna spiegazione di cosa potesse essere successo. Solo più tardi, ancora prima di essere interrogato dal pm Maria Caterina Pace, l'uomo ha confessato di aver ucciso sua moglie ed è stato arrestato. Restano ignote, tuttavia, le cause del suo gesto estremo, anche se dalle prime indiscrezioni pare che a scatenare l'uxoricidio sia stata la gelosia. Pare, infatti, che a causa della gelosia di Silvano nei confronti di sua moglie i litigi all'interno della coppia fossero piuttosto frequenti. La coppia era seguita anche dai servizi sociali, ma i litigi e le violenze sono proseguiti fino alla fine.

Tutte le ipotesi, comunque, restano al vaglio dei carabinieri di Udine e Cividale che stanno portando avanti le indagini.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©