Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aumento della Tarsu, l’assessore Pezzullo: l’incremento reso obbligatorio dalla Legge


Aumento della Tarsu, l’assessore Pezzullo: l’incremento reso obbligatorio dalla Legge
14/01/2010, 17:01

GRUMA NEVANO (NA) - In merito all’aumento della Tarsu, l’assessore ai Tributi Gennaro Pezzullo afferma che “L’aumento della Tarsu per il 2009, che sta suscitando ampie polemiche in tutta la Regione Campania, è stato reso obbligatorio dalla legge n°87 del 2007, che pone a carico dei cittadini il 100% del costo di gestione del servizio di smaltimento rifiuti. È un obbligo di legge a cui non è possibile sottrarsi, pena il commissariamento dell'Ente e l’applicazione di sanzioni. Dobbiamo sottolineare, inoltre, come l’attuale amministrazione non ha aumentato il costo del servizio che scaturisce da contratti stipulati nel 2006. Tale obbligo ha vanificato il processo di diminuzione della Tarsu avviato nel 2008, ma grazie all'impegno dell’ufficio Tributi che sta ponendo in essere una dura lotta contro l’evasione parziale della Tarsu recuperando mq sconosciuti all’Ufficio, siamo convinti di riuscire, già dal 2010, a porre in essere una diminuzione della tassa”. Per quanto riguarda le pretestuose polemiche sui Molok l'assessore precisa che essi “servono esclusivamente per la raccolta dell’umido e del vetro, mentre per gli altri tipi di rifiuti non è previsto al momento l’uso di questi nuovi contenitori. Le buste accanto ai Molok sono certamente quelle contenenti secco indifferenziato, carta e plastica, depositate dai cittadini dalle 20 e raccolte dopo poche ore dal servizio NU”. Il costo dei singoli contenitori Molok sperimentali varia dai 4mila ai 5mila euro a seconda del diametro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©