Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Autismo, nasce una rete interistituzionale per il contrasto alla patologia


Autismo, nasce una rete interistituzionale per il contrasto alla patologia
06/06/2011, 15:06

Ogni anno in Campania nascono 350 bambini con disturbi autistici. In Italia 1 su 150 presenta questa sintomatologia.

E’ una patologia in costante crescita, rispetto alla quale l’Assistenza Sanitaria della Regione Campania, Settore Fasce deboli, ha presentato un progetto per la riabilitazione dei soggetti in difficoltà, che sarà finanziato dal CIPE con 1 milione e mezzo di euro.

L’iniziativa è stata illustrata oggi nel corso di un convegno cui hanno preso parte, tra gli altri, la Direzione scolastica regionale con Diego Bouchè, e i rappresentanti dei vari Ordini professionali sanitari.

I lavori sono stati aperti da Mario Vasco, dirigente dell’Assistenza Sanitaria, che ha presentato le Linee guida della Giunta regionale per il contrasto all’autismo.

Gli intervenuti hanno convenuto sulla esigenza di costruire una rete interistituzionale tra Regione, Scuola, Asl, Università, Enti locali, Ordini professionali e Associazioni dei familiari, al fine di realizzare gli interventi previsti nelle Linee di intervento approvate.

“Siamo – sottolinea il consigliere alla Sanità del presidente della Regione Raffaele Calabrò – al fianco delle famiglie per combattere una malattia purtroppo in costante aumento.

“Tutti assieme, a partire dai comuni, che hanno un ruolo determinante nella programmazione e nell’assegnazione dei fondi delle politiche sociali, possiamo e dobbiamo contribuire a far sentire meno soli i pazienti affetti da autismo e ad alleviare il carico delle loro famiglie. Ci muoveremo decisamente su questa strada”, conclude Calabrò.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©