Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sgominato un giro d’affari di milioni di euro

Auto fantasma, maxi operazione dei Carabinieri di Napoli

L’operazione segue di pochi giorni 'ghost cars'

.

Auto fantasma, maxi operazione dei Carabinieri di Napoli
18/05/2013, 11:25

NAPOLI - Un vasto giro di auto 'fantasma' rimesse in circolazione nel Napoletano dopo la cancellazione dai registri o false esportazioni all'estero, soprattutto nei Paesi dell'Est, è questo quanto è emerso nell’ambito di una maxi operazione dei Carabinieri di Napoli. Numerose persone sono state denunciate per una serie di reati e per il mancato pagamento di vari tipi di tasse. Il valore delle auto è di svariati milione di euro. Il giro è stato scoperto durante controlli alla circolazione stradale. In particolare i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli hanno accertato che molti cittadini avevano cancellato dai registri le loro auto dichiarandole "rottamate" o "cessate dalla circolazione per l'esportazione all'estero" mentre in realtà le vetture continuavano a circolare in Italia con targhe e documenti esteri, ma falsi, contraffatti o provenienti da furti all'estero, e senza copertura assicurativa. Un traffico incredibile che serviva a rendere disponibili le autovetture cancellate dal registro per i mercati esteri ma non solo, anche per essere utilizzate senza poter risalire ad alcun proprietario. L’operazione degli uomini dell’Arma ha seguito di qualche settimana l’atro blitz della Polizia di Stato denominata ‘ghost cars’ che, sullo stesso filone di quest’ultima, ha portato alla radiazione di 10mila auto che potevano circolare senza pagare i pedaggi autostradali, pagare le contravvenzioni e soprattutto riuscivano a eludere i controlli delle forze dell'ordine perché era difficile risalire all'intestatario del mezzo. 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©