Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'operazione messa a segno dalla polizia di Padova

Azzerata banda di spacciatori albanesi: 19 arresti


Azzerata banda di spacciatori albanesi: 19 arresti
03/03/2010, 19:03

PADOVA – continua l’impegno delle forze dell’ordine per il contrasto allo spaccio di stupefacenti.
Questa volta a Padova la  polizia ha eseguito tra il Veneto e il Friuli 19 provvedimenti restrittivi nell’ambito di una vasta operazione che ha debellato le centrali del traffico di droga. Il blitz della squadra mobile di Padova è scattato nelle due regioni con il sostegno delle mobili di Treviso, Venezia, Verona e Pordenone, che hanno completato molte perquisizioni.
L’operazione, coordinata dalla magistratura padovana, è frutto di un anno di indagini durante le quali la squadra mobile euganea ha accertato l’esistenza di un’organizzazione criminale responsabile del traffico, piuttosto intenso, di droga, prevalentemente eroina, importata in Italia grazie ai contatti stabiliti con il proprio Paese da un gruppo di albanesi, stanziali nell’area di Abano Terme che, avvalendosi della tecnica del doppio incontro, a loro volta utilizzavano cittadini tunisini gravitanti a Padova per lo smercio al dettaglio.
Il gruppo era in grado di smaltire in poche ore anche grossi quantitativi di eroina, grazie ad una perfetta organizzazione con vedette e continui cambi di pusher per la consegna. Notevole e preoccupante è stato definito dalla polizia il numero di acquirenti italiani, anche di giovane età e di estrazione sociale trasversale, provenienti da quasi tutte le province del nord est.

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©