Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Avrebbe convinto l'amica 15enne a prostituirsi

Baby prostitute a Roma: una delle due è indagata


Baby prostitute a Roma: una delle due è indagata
12/11/2013, 18:44

ROMA - Proseguono le indagini sulla vicenda delle due baby prostitute a Roma. Con novità interessanti: nel registro degli indagati c'è anche una delle due prostitute, la più grande, che ha 16 anni. Come si ricava leggendo l'ordinanza di custodia cautelare contro i due sfruttatori - Mirko Ieni e Marco Galluzzo - è stata lei che ha convinto l'amica di un anno più piccola a prostituirsi. Di conseguenza è indagata per induzione alla prostituzione minorile. 
Durante la mattinata sono stati anche arrestati due dei fornitori di cocaina. Infatti le ragazze avevano riferito agli investigatori che erano solite far uso di cocaina e che la stessa droga veniva a volte fornita anche ai clienti. SI tratta di Ieni, già in carcere, e di un imprenditore edile di 49 anni, che è accusato, oltre che di spaccio di droga, anche di induzione alla prostituzione minorile e sfruttamento della stessa. L'uomo, oltre ad essere un cliente delle due ragazze, le aveva convinte a fare sesso con un'altra coppia e aveva pagato alcune prestazioni sessuali delle minorenni con la cocaina. 
Invece è stato scarcerato per motivi di salute Mario De Quattro, uno degli sfruttatori delle ragazzine. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©