Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

BABYGANG A VITERBO: 10 DENUNCIATI E PISTA POLITICA


BABYGANG A VITERBO: 10 DENUNCIATI E PISTA POLITICA
12/08/2008, 14:08

 

Dieci ragazzi viterbesi, tutti sotto i 16 anni, sono stati denunciati alla procura della Repubblica presso il tribunale dei minori di Roma per aggressione, violenza con armi improprie e lesioni.

Il 19 luglio scorso, durante la Notte Bianca di Viterbo, avrebbero fatto irruzione in un’abitazione del centro storico. Lì erano riuniti altri quattro ragazzi, figli di noti professionisti della città, e gli aggressori avrebbero messo a soqquadro l’appartamento, picchiando poi a cinghiate gli altri giovani. La polizia e i carabinieri, intervenuti dopo i fatti, hanno trovato tracce di sangue sulle pareti.

Venti i giorni d’indagini, e con un’operazione congiunta della squadra mobile e dei militari del comando provinciale di Viterbo, tutti i presunti aggressori sono stati individuati. Nei loro confronti non sono stati adottati provvedimenti restrittivi in quanto minorenni. Ma tra le piste seguite dagli investigatori c’è quella politica. La “banda” graviterebbe in ambienti di estrema destra.

Uno dei presunti componenti della baby gang era stato già arrestato per violenza sessuale nel giugno 2007.

Il sedicenne, ancora sotto processo davanti al tribunale dei minori di Roma, è accusato di aver abusato con la forza di tre ragazzini di 12 e 13 anni.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©