Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Continuano roghi ed accumuli di sacchetti per strada

Bagheria (PA): chiudono le scuole per i troppi rifiuti


Bagheria (PA): chiudono le scuole per i troppi rifiuti
12/11/2009, 10:11

BAGHERIA (PALERMO) - Continuano a Palermo e provincia gli accumuli di rifiuti, causati dalla mancata raccolta della società incaricata, la Coinres. Ormai non c'è sera che i Vigili del Fuoco non vengano chiamati ad estingere qualche cumulo di rifiuti dato alle fiamme. Ma i problemi si moltiplicano.
Ieri gli studenti di Bagheria hanno manifestato contro questa situazione, con un sit-in davanti all'ITC Don Luigi Sturzo e con la richiesta di chiudere le scuole. E' stato il catalizzatore della protesta, che è arrivata fino al Sindaco Biagio Sciortino, che ha incontrato gli studenti di tutte le scuole del Comune. Al termine della discussione ha ammesso che non stanno provvedendo alla raccolta nè la Coinres, la società municipalizzata che se ne dovrebbe occupare e che sta affogando nei debiti per gli sperperi fatti negli anni scorsi dagli amministratori pubblici, nè fantomatiche ditte private, che dovrebbero risolvere la situaizone ma che nessuno ha visto. Inoltre ha comunicato che con altri sindaci della zona si è scelto di chiudere le scuole a partire da oggi o da domani; per gli uffici pubblici è più problematico, ma probabilmente da lunedì saranno chiusi anche quelli. E la cosa non riguarda solo Bagheria, ma anche i comuni vicini, che hanno tutti lo stesso problema:
Misilmeri, Ficarazzi, Santa Flavia, Casteldaccia, Altavilla Milicia, Villabate e Ventimiglia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©