Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nuova tratta low-cost su Rodi dadicembre

Bagni a pagamento e posti in piedi, la strategia di Ryanair


Bagni a pagamento e posti in piedi, la strategia di Ryanair
14/09/2010, 18:09

ROMA – Nuove abitudini per chi deve viaggiare. La Ryanair ha infatti proposto importanti cambiamenti per i passeggeri. Prima di tutto, sarà abolita la toilette (o diverrà a pagamento). A bordo, poi, ci saranno anche posti in piedi. L’idea è dell’amministratore delegato della compagnia low-cost Michael O’Leary, che per dimezzare ulteriormente i prezzi ha previsto migliorie (e, aggiungiamo, disagi certi) sulle tratte a breve o medio raggio. “Non c'è tutta questa necessità per i passeggeri di recarsi alla toilette durante i voli anche perchè la maggior parte sono brevi”, ha spiegato O’Leary. Che ha anche previsto la possibilità di un secondo pilota tuttofare a bordo: “Oggi i piloti salgono, schiacciano un bottone e poi non fanno più niente, quindi non vedo perchè i secondo pilota non possa dare una mano a servire i drink o vendere i panini”. “Non capisco” - dice – “a cosa serva in un volo di due ore, avere due piloti che stanno lì seduti tutto il tempo a leggere il giornale”.
Il cambiamento, ovviamente, dovrebbe servire a diminuire le tariffe del5% circa. Lo stesso ad precisa che non c’è nessun altro motivo se non quello e che, anzi, le monetine introdotte eventualmente nelle toilette potrebbero anche essere devolute in beneficenza.
Da dicembre sarà intanto aperta una nuova tratta della compagnia, che coprirà il tragitto Roma Ciampino – Rodi. Una strategia di marketing che sta pagando, quella della Ryanair, che negli ultimi anni ha aperto in Italia 10 basi aeree e attualmente prevede 330 rotte. Nel solo 2009 la compagnia irlandese ha trasportato 60 milioni di passeggeri, con un aumento netto del 13% rispetto all’anno precedente.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©