Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

2 denunciati per occupazione abusiva di suolo demaniale

Bagnoli, stroncato business aree ristoro su spiagge libere


Bagnoli, stroncato business aree ristoro su spiagge libere
26/06/2011, 18:06

Doveva essere una tranquilla domenica di sole e di mare per i bagnanti napoletani abituali frequentatori delle spiagge libere nell’area demaniale antistante l’isola di Nisida, ma da un po' di tempo a questa parte si sono visti inibire il passaggio alla spiaggia libera, infatti alcune persone hanno avuto la brillante idea di ostruire  il passaggio alla spiaggia libera e metterci su uno stabilimento balneare fai da te, con tanto di punto ristoro e noleggio sdraio. Pronto è stato l'intervento dei carabinieri del nucleo operativo di Napoli e della stazione di Bagnoli che hanno denunciato in stato di liberta’ una 37enne di via Coroglio ritenuta responsabile di aver occupato abusivamente 950 mq. Di arenile demaniale, sottoposto a vincoli paesaggistici, posizionando 15 lettini, 26 ombrelloni, 6 tavoli e un banco frigo con annessa area ristoro impedendo il libero accesso alla spiaggia. Una 44enne di via vicinale festiniano e’ stata invece denunciata perché aveva occupato abusivamente 800 mq. Di arenile demaniale, sottoposto a vincoli paesaggistici, posizionando 11 lettini, 16 sedie, 2 ombrelloni, 2 tavoli e un banco frigo con annessa area ristoro impedendo il libero acesso alla spiaggia. Le attrezzature sono state sottoposte a sequestro. Gli arenili interessati liberati dagli ostacoli costruiti abusivamente dai personaggi denunciati, sono stati restituti al libero accesso.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©