Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Uno dei due uomini rimasto gravemente ferito

Balerna, licenziato accoltella commercialista e titolare


Balerna, licenziato accoltella commercialista e titolare
22/12/2011, 19:12

BALERNA – Pomeriggio di sangue a Balerna, un comune svizzero del Canton Ticino, nella sede di una ditta situate in viale Attilio Tarchini. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, verso le 14 circa i dipendenti della ditta si stavano salutando, scambiandosi gli auguri di natale quando un cittadino straniero, un ex collaboratore 39enne si è recato nella sede della ditta, aggredendo i presenti. A causa di un’accesa discussione, l’ex collaboratore ha dapprima ferito gravemente il commercialista della ditta, un 65enne residente del luogo, e poi ha accidentalmente ferito con una bottiglia di vetro il suo ex datore di lavoro, un 50enne anch’esso del luogo.
"Il commercialista è stato accoltellato gravemente, al titolare è stata infranta una bottiglia in testa. L'aggressore è stato fermato dal principale della ditta e portato via con l'ambulanza dalla polizia. Si tratta un 39enne residente a Varese e negli scorsi mesi era stato licenziato dalla Futuredil". Si ipotizza che proprio questo licenziamento sia stato alla base dell'aggressione di oggi. "Non sappiamo cosa gli sia frullato in mente - ci dice un operaio della ditta - è successo tutto in pochi secondi e non è nemmeno chiaro cosa abbia scatenato la sua ira".
Sul posto sono immediatamente intervenute alcune pattuglie della Polizia Cantonale, della Comunale di Chiasso ed i soccorritori del SAM (due ambulanze, un’automedica ed il veicolo comando) e della Croce Verde di Lugano. Il 65enne ha riportato gravi ferite,che in un primo momento sembravano mettere a repentaglio la sua fidata ma in seguito l'uomo è stato dichiarato fuori pericolo. Ferite leggere invece per il titolare.
Sul posto sono pure intervenuti gli specialisti della Scientifica per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©