Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Avviene nel campo nomade di Giugliano

Bambina di 10 anni picchiata e costretta a sposarsi


.

Bambina di 10 anni picchiata e costretta a sposarsi
04/06/2012, 14:06

NAPOLI – Una storia orrenda, una tradizione da condannare . In pieno terzo millennio ancora esistono consuetudini nelle quali una ragazzina di 10 anni deve abbandonare la scuola e le bambole per dedicarsi alle cure del marito di almeno 20 anni più grande. E’ questo quello che si è consumato a Giugliano dove i Carabinieri della locale stazione sono intervenuti per liberare una bambina di 10 anni di origine montenegrina che era stata sequestrata e picchiata da due connazionali che volevano costringerla a sposarsi con uno di loro. La telefonata al 112, fatta sicuramente dalla madre della ragazzina, picchiata anch’essa dai due aguzzini, è servita a smascherare gli intenti di Jablan e Marco Bogdanovic, rispettivamente si 48 e 23 anni, entrambi del Montenegro e residenti nel campo Nomadi di Giugliano.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©