Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il comune non paga la bolletta del gas

Bambini in classe al freddo e al gelo


Bambini in classe al freddo e al gelo
21/12/2011, 11:12

SOVERATO (CATANZARO) - Una scuola elementare di Soverato costretta a stare senza riscaldamento, perchè il comune non paga più la bolletta del gas, ed una ottantina di bambini sono costretti a stare in classe con temperature che raggiungono pure i 4°. A denunciare il fatto è stato il padre di un alunno, che ad assieme ad altri genitori ha occupato simbolicamente la scuola, per protestare contro una situazione "assurda". ''Abbiamo cercato la direttrice, il sindaco, i vigili urbani ed anche i carabinieri - ha spiegato uno dei genitori, Massimo Ranieri (omonimo del cantante) - ma al momento non si e' visto o sentito nessuno. Non intendiamo andare avanti cosi'. Per tutto l'inverno i riscaldamenti non sono mai stati accesi. Adesso basta. O si trova una soluzione o ritiriamo i nostri figli dalla scuola''. ''Da quello che abbiamo saputo - ha aggiunto Ranieri - il problema sarebbe legato al mancato pagamento da parte del Comune delle bollette del gas. Motivo per cui e' stata interrotta la fornitura. Il fatto e' che nell'altro plesso della stessa scuola, situato a Soverato, invece, il riscaldamento funziona normalmente. Adesso proseguiremo l'occupazione della scuola sino a quando non avremo risposte''. Non ci resta che fargli un imbocca al lupo a questi genitori giustamente arrabiati ed indignati.

Commenta Stampa
di Maurizio Abbruzzese Saccardi
Riproduzione riservata ©