Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"E' infettivo", ha detto la scuola. Ma non è vero

Bambino affetto da fibrosi cistica viene rifiutato da una scuola


Bambino affetto da fibrosi cistica viene rifiutato da una scuola
03/01/2013, 19:53

MONTEPAONE LIDO (CATANZARO) - L'iscrizione di un bambino è stata rifiutata dall'istituto "Suor Salvatorina Casadonte", con una motivazione agghiacciante: "Il nostro istituto non può essere scambiato per un ospedale e non può quindi assistere persone affette da malattie infettive". E quale è questa malattia "infettiva"? La fibrosi cistica, una malattia genetica per nulla infettiva e che indebolisce gli organi interni, oltre a determinare uno scarso aumento di altezza e di peso. 
I genitori del bambino, preso atto del rifiuto, si è trovata costretta a rivolgersi ad una scuola di Soverato, a diversi chilometri di distanza. Con l'ovvio aggravio di problemi. Il fatto è accaduto lo scorso novembre, ma solo in questi giorni la amdre l'ha denunciato alla Lega italiana per la fibrosi cistica.
La quale ha denunciato a sua volta l'accaduto al Ministro dell'Istruzione, al sindaco di Montepaone, all'Ufficio per l'istruzione regionale della Calabria e provinciale di Catanzaro. Ora tocca alle istituzuioni agire per sanzionare il gravissimo e discriminatorio comportamento della scuola. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©