Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Il commercialista in pensione è ricoverato al Sant'Andrea

Banca gli nega il finanziamento, 63enne tenta il suicidio

Versa in gravi condizioni

Banca gli nega il finanziamento, 63enne tenta il suicidio
26/09/2012, 20:51

ROMA - Un commercialista romano in pensione di 63 anni è in gravissime condizioni dopo aver tentato il suicidio oggi a Roma. Da tempo aveva problemi economici. Prima di spararsi un colpo alla testa, l'uomo ha lasciato un biglietto alla moglie in cui ha spiegato che il motivo del gesto era dovuto ad un mancato finanziamento da parte della banca. Il commercialista è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Sant'Andrea di Roma.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©