Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Banda di borseggiatrici arrestata tra Pompei e Forcella


Banda di borseggiatrici arrestata tra Pompei e Forcella
23/02/2012, 13:02

A pompei e forcella i carabinieri della stazione di pompei insieme a colleghi della compagnia stella hanno sottoposto a fermo per associazione per delinquere finalizzata ai furti aggravati (borseggi) antonio esposito, 27 anni,  giuseppina caricchia, 38 anni,  teresa esposito, 41 anni,   rosaria volgare, 32 anni,   antonella raimo, 37 anni,  e vincenza maranta, 33 anni, tutti già noti alle forze dell'ordine e destinatari di un decreto di fermo del pm emesso dalla dott.ssa rosa annunziata della procura di torre annunziata, coordinata dal dott. Diego marmo. Il gruppetto è gravemente indiziato di aver compiuto diversi borseggi, che da novembre 2011 a ieri, nei centri commerciali e nei mercatini rionali di napoli e provincia, in particolare della zona di pompei, prediligendo come vittime donne anziane. Le indagini svolte dai militari dell’arma con attività tecniche servizi di osservazione e pedinamenti hanno fatto emergere gravi indizi di colpevolezza nei confronti della banda e ben 23 casi di borseggio. I militari dell’arma con un servizio di osservazione hanno fermato i primi 5 della banda a castellammare di stabia, dopo che avevano compiuto 2 borseggi in un esercizio commerciale ai danni di 2 anziane del luogo mentre la maranta è stata fermata questa mattina nella sua abitazione. Il gruppetto utilizzava anche carte di credito rubate per acquisti di beni di lusso o per effettuare ricariche su conti telematici con la complicità di un 25enne di napoli che è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione. I fermati sono stati associati nelle carceri di poggioreale e pozzuoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©