Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Barconi di immigrati in avaria, si prospetta un altro caso "Pinar"


Barconi di immigrati in avaria, si prospetta un altro caso 'Pinar'
06/05/2009, 09:05

Sono passati solo pochi giorni dalla conclusione della vicenda del mercantile turco Pinar che aveva a borso 150 immigrati e che è stato a lungo conteso tra Malta ed Italia, perchè nessuno dei due Paesi intendeva accoglierla. Adesso si ripropone la stessa situazione. Ci sono due imbarcazioni, che hanno segnalato la loro presenza, l'una indipendentemente dall'altra, alla Capitaneria di Porto di Palermo. Una, con 75 migranti a bordo, si trova circa a 45 chilometri a Sud di Lampedusa; un'altra a circa 56 chilometri a sud dell'isola italiana, con altre 65 persone. Si trovano in acque internazionali, in cui però il compito delle operazioni SaR (Search and Rescue, Ricerca e Salvataggio) è della Marina maltese. Ma il governo maltese non intende accoglierli e - visto che Lampedusa ne rifiuta lo sbarco - per il momento non sembra muoversi.
C'è solo da sperare che non si decida di far morire quei 130 disperati solo per stupide questioni burocratiche.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©