Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

BARI: ARRESTATI 4 MAROCCHINI PER TENTATA ESTORSIONE


BARI: ARRESTATI 4 MAROCCHINI PER TENTATA ESTORSIONE
27/10/2008, 12:10

Dopo l'assunzione hanno preteso 100 mila euro dal loro datore di lavoro minacciandolo di morte e incendiando alcuni mezzi ed attrezzature della sua ditta edile a Gravina in Puglia (Bari): con questa accusa di estorsione quattro cittadini marocchini sono stati arrestati, i fratelli Rachid e Said Doumany, di 31 e 29 anni, il 31enne Abdelaziz Nakhil ed il 32enne Mohamed El Bikha, tutti gia' noti alle forze dell'ordine e residenti a Gravina e Ruvo. Sono stati raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Bari, Giulia Romanazzi, sulla base delle risultanze investigative prodotte dai carabinieri della stazione di Gravina che li hanno arrestati. Tutto e' cominciato nel mese di luglio dello scorso anno quando un'impresa edile di Gravina in Puglia aveva aperto un cantiere nella cittadina francese di Fos Sur Mer, in Costa Azzurra.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©