Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

BARI, CC SEQUESTRANO CANTIERE TERMOVALORIZZATORE


BARI, CC SEQUESTRANO CANTIERE TERMOVALORIZZATORE
22/09/2008, 16:09

 

I carabinieri del Noe hanno sequestrato, nella zona industriale tra Bari e Modugno, l'area del cantiere del termovalorizzatore, e denunciato quattro persone, il responsabile della societa' esecutrice dei lavori, due progettisti ed un funzionario regionale. Il decreto di sequestro preventivo d'urgenza, emesso dal sostituto procuratore di Bari, Francesco Bretone e dal procuratore aggiunto, Marco Di Napoli, riguarda l'area in via dei Fiordalisi. Le indagini dei carabinieri hanno accertato che i lavori, realizzati in zona sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico, sono stati effettuati in assenza dell' autorizzazione edilizia e della valutazione di impatto ambientale (Via), poiche' sono risultate illegittime quelle rilasciate dal Comune di Modugno e dalla Regione Puglia. Inoltre mancherebbero il parere obbligatorio e vincolante dell'autorita' di bacino, poiche' si tratta di un' area sottoposta a vincolo idrogeologico, il nulla osta paesaggistico ed di nulla osta dell'Enac, poiche' le opere supererebbero in altezza il limite consentito, nel raggio di 3 km dall'aeroporto di Bari-Palese. Le indagini hanno accertato anche vizi formali e sostanziali rilasciati dal settore Ecologia della Regione Puglia, ed, in particolare, e' stato accertato che l'impianto in corso di realizzazione non utilizza le migliori tecnologie possibili.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©