Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Secondo il vice di Laudati, prima bisogna fare indagini

Bari: il Pm chiede la revoca dell'arresto di Lavitola


Bari: il Pm chiede la revoca dell'arresto di Lavitola
12/10/2011, 14:10

BARI - Cancellata la richiesta di arresto per Valter Lavitola dalla Procura di Bari. Secondo il Pm Pasquale Drago, mancherebbero "i gravi indizi di colpevolezza sulla consumazione del reato di induzione a mentire all'autorità giudiziaria". In pratica, secondo il Pm, i magistrati napoletani non hanno approfondito a sufficienza la posizione di Lavitola per poter chiedere la custodia cautelare; per questo ha deciso di non rinnovare - come avrebbe dovuto fare, entro 15 giorni dal ricevimento degli atti, dopo lo spostamento delle competenze da Napoli a Bari - la richiesta di custodia cautelare per Valter Lavitola.
Nella richiesta di revoca consegnata al Gip, Drago fa presente che la vicenda è molto complessa, che non è possibile capire esattamente cosa sia successo e che quindi per il momento non prenderà iniziative. Si faranno nuove indagini ed eventualmente si deciderà.
Su cosa farà nuove indagini, visto che a parte il premier sono stati sentiti dalla Procura di Napoli tutti i testimoni, a parte il premier che si è rifiutato di presentarsi, sarebbe interessante saperlo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©