Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A dare l'allarme, la proprietaria dell'appartamento

Bari: madre ha un infarto, il figlio muore di stenti


Bari: madre ha un infarto, il figlio muore di stenti
18/06/2010, 20:06

BARI – Dramma della solitudine nel pieno centro di Bari. I corpi in decomposizione di un'anziana donna e di suo figlio disabile sono stati trovati nella casa in cui abitavano.
A scoprire i resti sono stati la Polizia e i Vigili del Fuoco dopo la segnalazione della proprietaria dell'appartamento, situato in corso Cavour, che lo aveva concesso in comodato gratuito alla coppia che viveva in poverta'. La donna, che aveva 86 anni, sarebbe morta una settimana fa circa per cause naturali, forse per un infarto. Il figlio - non autosufficiente, cieco e sordo - sarebbe morto qualche giorno dopo di stenti.
A dare l'allarme è stata la stessa proprietaria dell'appartamento, preoccupata perché da alcuni giorni non vedeva gli inquilini.
La donna, che abita nello stesso palazzo in una zona centralissima di Bari, ha sospettato che fosse accaduto qualcosa di grave e ha chiamato la Polizia che è riuscita ad entrare nell'appartamento grazie ai Vigili del Fuoco. I corpi erano già in parte decomposti complici le alte temperature di questi giorni.
Secondo il personale del 118 infatti, la morte della donna sarebbe avvenuta circa una settimana fa mentre quella del figlio, già debilitato dalle sue infermità, qualche giorno dopo. L'uomo si sarebbe lasciato morire, senza chiedere aiuto a nessuno, dopo aver avuto la certezza della morte della madre.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©