Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I poliziotti hanno impiegato alcune ore per calmarlo

Bari: piccolo "sequestratore" chiude a chiave mamma e papà


Bari: piccolo 'sequestratore' chiude a chiave mamma e papà
17/06/2010, 16:06

BARI - Ha chiuso a chiave i genitori nella loro camera da letto poi, spaventato, ha cominciato a piangere, incapace di riaprire. L’autore del gesto è un bambino, anzi un piccolino di appena due anni e mezzo che per alcune ore ha “sequestrato” la mamma e il papà.
Quando i poliziotti, avvertiti da alcuni passanti che avevano sentito delle urla provenire dalla finestra del palazzo dove è avvenuto il fatto, sono arrivati hanno dovuto faticare non poco per farsi aprire dal piccolo “malvivente”: ci sono riusciti solo quando, su suggerimento dei genitori ancora reclusi, gli hanno detto che la nonna era dietro la porta e voleva riabbracciarlo.
All’interno, una scena per certi versi comica: la coppia che strillava chiusa nella stanza ed il bimbo che piangeva a squarciagola tutto impaurito. Tanta paura, ma per fortuna tutto si è concluso con una risata liberatoria.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©