Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La vittima aveva 36 anni

Bari, tenta una rapina ma muore d'infarto


Bari, tenta una rapina ma muore d'infarto
10/03/2014, 12:55

Una rapina finita male, un uomo morto. A prima vista sembra il tragico epilogo di un atto di forza, ma questa volta è andata diversamente. A perdere la vita è lo stesso rapinatore che è stato, presumibilmente, colpito da un infarto.

Vediamo i fatti. A Bari stamane verso le 10 Luigi Abbatantuono (36enne separato e con 3 figli) è entrato nella Banca di Puglia e Basilicata armato di cacciavite con il volto parzialmente coperto da occhiali da sole e un cappellino da baseball; il rapinatore in mano aveva anche un'antenna ed ha simulato di avere una bomba e di essere pronto a farla esplodere. Quando però ha raggiunto il cassiere dietro lo sportello è stato immobilizzato dallo stesso dipendente della banca aiutato da un cliente.

Quando sul posto sono arrivati i carabinieri, però, si sono accorti che il rapinatore non dava segni di vita: al loro arrivo i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare la sua morte.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©