Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Bari: una garza dimenticata nell'addome 20 anni dopo diventa un tumore


Bari: una garza dimenticata nell'addome 20 anni dopo diventa un tumore
04/03/2009, 14:03

Brutta avventura per Ester Mazzilli, 31 anni, di Corato,in provincia di Bari. Tutto iniziò quando l'allora dodicenne Ester si operò per una banale appendicite e le lasciarono un pezzo di garza nello stomaco. Da allora forti dolori nello stomaco, che nessuna cura fa passare. Inizia un pellegrinaggio di ospedale in ospedale, con i medici che rassicurano i genitori, ma col dolore che resta. Successivamente le viene applicato un drenaggio, perchè le riscontrano una infiammazione. Da qui esce un oggetto verdastro e quindi si sostiene che la garsa è stata tolta. Ma i dolori restano.
Il 19 dicembre scorso arriva la diagnosi di un tumore. Ma anche qui ci sono stati grossi ritardi, perchè c'erano le feste di Natale in mezzo, e quindi è stata operata all'ospedale Bonomo solo a fine gennaio. Ma insieme ad una formazione tumorale di 13 centimetri hanno dovuto togliere anche le fasce muscolari paravertebrali di destra. E il referto parla di "processo granulomatoso gigantocellulare da corpo estraneo".
La signora Mazzilli ha presentato denuncia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©