Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Forse si tratta di una lite degenerata

Barista ucciso a Mentana


Barista ucciso a Mentana
29/12/2012, 10:48

ROMA - Notte di sangue ieri a Mentana, vicino alla Capitale.
Un uomo di 54 anni, titolare di un bar, è stato ammazzato con un colpo partito da una pistola.
A quanto pare da una prima ricostruzione della dinamica dei fatti, sembra che la vittima sia stata uccisa mentre era intenta a chiudere l’esercizio commerciale.
Il corpo senza vita è stato poi ritrovato davanti al bar da alcune persone che passavano di lì.
Le indagini vengono ora condotte dai carabinieri di Monterotondo che per ora seguono l’ipotesi di una lite degenerata.
Forse il 54enne è stato avvicinato dal killer dentro il bar e durante una lite potrebbe essere stato ferito.
Quindi la vittima potrebbe aver cercato da solo di trascinarsi all’esterno del negozio dove poi ha perso la vita.
I carabinieri, comunque, indagano sulla vita privata dell’uomo che risulta essere incensurato.
Proprio per tal motivo gli eventuali moventi del delitto potrebbero essere riconducibili a questioni personali.
Non si esclude, per adesso, neanche l’ipotesi di una tentata rapina a cui l’uomo avrebbe cercato di difendersi.

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©