Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il nuovo comando di Lago Patria aprirà a breve

Base Nato: ancora assenti le condizioni favorevoli


.

Base Nato: ancora assenti le condizioni favorevoli
01/04/2011, 16:04

GIUGLIANO (NAPOLI) - Il nuovo comando Nato che aprirà a breve nei pressi del lago Patria è pronto, quel che ancora manca è la possibilità di assicurare alla base operativa ed alle più di 2500 unità che popoleranno l'area di vivere in condizioni favorevoli. La visita del presidente della Regione Campania e del presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, assieme al sindaco di Giugliano in Campania, Giovanni Pianese, alla nuova location del comando di Bagnoli, si trasforma così in un monito: non bastano gli interventi finora effettuati per rendere operativa la stazione interforze, occorrono nuovi interventi per l'asse viario, ma anche per rete fognaria e supporti quali strade e svincoli autostradali. Otto edifici dislocati su circa tre ettari di terreno, aree ricreative e di socializzazioni, edilizia riciclabile che rispetti l'ambiente: cifre - quelle della Nato - che possono rappresentare un sicuro volano di sviluppo, a condizione che ai piani comunali, coi quali sono stati stanziati 21 milioni di euro per il miglioramento dell'area, seguano anche altri passi importanti. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©