Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Con lui, indagate altre quattro persone

Bassolino ancora nei guai: indagato per corruzione

Lui smentisce: "Non ne so nulla"

.

Bassolino ancora nei guai: indagato per corruzione
16/06/2011, 21:06

AREZZO - Ancora guai giudiziari per l'ex sindaco di Napoli ed ex governatore della Regione Campania Antonio Bassolino. Oggi è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Arezzo, insieme ad altre persone. Secondo la Procura, lui e il dottor Gianni Petrella - ex parlamentare ed oncologo - avrebbero acquistato un casolare a Cortona, in provincia di Arezzo, nel 2002. Qui sarebbe stata fatta una pesante ristrutturazione al di fuori dei limiti previsti dalla legge, grazie ad una mazzetta allungata ad un tecnico compiacente del Comune e alla complicità di due architetti che si sono occupati materialmente dei lavori. Tuttavia, nei documenti di acquisto (avvenuto per 120 mila euro) non compare mai il nome di Bassolino.
Il quale, raggiunto dalla stampa, ha negato di avere nulla a che fare con la vicenda o di avere mai avuto un casolare, ad Arezzo o altrove. Invece, secondo quanto si è appreso, la Procura è giunta al casolare seguendo i "suggerimenti" provenienti dai colleghi di Napoli che hanno indagato l'ex governatore campano per la vicenda dello smaltimento dei rifiuti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©