Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

University of Cambridge crea un calcolatore di personalità

Basta un "mi piace" su Facebook a svelare chi sei

Come svelare chi sei da un social network.

Basta un 'mi piace' su Facebook a svelare chi sei
11/03/2013, 19:35

Un "calcolatore" di personalità che svela chi sei. Dall'orientamento sessuale e politico, a razza, età, quoziente intellettivo e uso di droghe, semplicemente leggendo i 'mi piace' che vengono postati sulle pagine di Facebook.

Questo lavoro è frutto di una ricerca pubblicata sulla rivista PNAS e realizzata  dalla University of Cambridge.

Gli scienziati del Cambridge's Psychometrics Centre, in collaborazione con il Microsoft Research Cambridge, hanno analizzato un dataset di oltre 58.000 utenti di Facebook statunitensi, che hanno deciso di 'offrire' i propri dati, i propri 'mi piace' su Facebook, i profili demografici e psicometrici.

"Cio' che tradizionalmente era difficile da ottenere su base individuale, puo' essere ora dedotto in modo automatico e veloce per milioni di persone senza che loro nemmeno se ne accorgano. Offre un grande potenziale per il marketing e la pubblicita' personalizzata, ma rivela anche quanto sono 'indifesi' i nostri dati sensibili". Questa a dichiarazione di Michal Kosinski dell'universita' di Cambridge, autore del lavoro.

Lo studio e' particolarmente importante perche' mostra come sia facile carpire informazioni private di una persona da quello che fa su un social network. La peculiarità di questo 'calcolatore' e' che, da un'enorme mole di dati di per se'poco informativi, si riesce a produrre il profilo preciso della persona.

I modelli che hanno individuato il genere maschile con l'88% di accuratezza, hanno distinto con una precisione del 95 per cento fra afro-americani e caucasici americani e con l'85 per cento di accuratezza fra Repubblicani e Democratici. I cristiani e i musulmani sono stati individuati correttamente nell'82 per cento dei casi ed e' stata raggiunta una precisione del 65-73 per cento per quanto riguarda stati sentimentali e usi di sostanze.

Il procedimento seguito si è  basato sull'interferenza complessa dato che pochi sono gli utenti che su "Like" che fossero lampanti come nel caso di quelli messi sulla pagina dei Matrimoni Gay.

 Molti tratti della personalità di un individuo possono essere collegati ai mi piace, persine l'intelligenza è legata a determinate preferenze musicali. Questo quanto spiega Kosinski che, concludendo, dichiara : ''Governi, compagnie, o anche semplici individui potrebbero usare un semplice software per svelare tratti altamente sensibili e personali di chiunque''.

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©