Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In manette 62enne con l'accusa di detenzione abusiva di armi

Battipaglia, tenta di sparare al suo ex capo, ma sbaglia


Battipaglia, tenta di sparare al suo ex capo, ma sbaglia
27/04/2011, 18:04

SALERNO - Pensa che sia il responsabile del proprio licenziamento, per questo motivo spara alcuni colpi di pistola al suo ex capo squadra, ma sbaglia bersaglio. Il 62enne, che ha commesso il folle gesto non andato a segno, è stato arrestato con l'accusa di porto e detenzione abusiva di arma da fuoco al fine di commettere il reato di tentato omicidio ai danni di un 40enne di Battipaglia.
I colpi di pistola sono stati sparati nel piazzale antistante di una fabbrica della zona industriale di Battipaglia. Il 62enne, nativo di Albanella, è stato bloccato dagli agenti in seguito ad una segnalazione al 113. Sequestrati una pistola Beretta calibro 7,65 parabellum, sei cartucce inesplose e due bossoli.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©