Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Calze e regali per i piccoli pazienti

"Befana in corsia" all’ospedale Pausilipon


.

'Befana in corsia' all’ospedale Pausilipon
07/01/2011, 15:01

NAPOLI – "Il sorriso di un bambino è oro. Quando poi ci troviamo di fronte a creature sfortunate, ricoverate in ospedale per gravi patologie, l’imperativo per chi come me è alla guida di un’istituzione pubblica, è fare tutto ciò che è possibile, sia dal punto di vista psicologico che della ricerca, per riuscire a dare un contributo che accenda una luce ed una speranza nella loro esistenza". Queste, le parole del presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, che ha preso parte all’ospedale Pausilpon all’iniziativa, "Befana in corsia".
La simpatica nonnina si è infatti recata dai pazienti ospiti della struttura, con l’intento di portare un sorriso, una speranza ed un augurio a tutti i piccoli malati e ai loro familiari, costretti a trascorrere gran parte delle festività nel reparto di oncologia e chirurgia oncologica.
Nel corso dell’iniziativa promossa dall’AcLTI (Associazione contro le Leucemie e i Tumori nell’Infanzia), in collaborazione con la provincia di Napoli, sono state distribuite le tradizionali calze, ricche di dolciumi e regali vari. Un gruppo di clowns volontari della stessa associazione, ha poi inscenato un divertentissimo spettacolo di intrattenimento che ha coinvolto un po’ tutti.
Acquistare strumenti ed apparecchiature da destinare ai reparti d’Oncologia Pediatrica in Campania; provvedere alla realizzazione di opere di manutenzione e ristrutturazione; dare supporto morale, psicologico ed economico ai piccoli ammalati e alle loro famiglie. Questi alcuni degli obiettivi promossi dall’AcLTI.
Sono intervenuti fra gli altri l’Assessore alle Politiche Sociali, Francesco Pinto ed il presidente e il vicepresidente dell’AcLTI, Alfredo Cavaliere e Luigi Cosentino.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©