Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Benevento. Nasconde la zia morta per continuare a prendere la pensione


Benevento. Nasconde la zia morta per continuare a prendere la pensione
14/06/2012, 12:06

Risolto il giallo della anziana trovata in avanzato stato di decomposizione in un appartamento di via Vitelli, nel popoloso Rione Libertà di Benevento. Secondo le ultime ricostruzioni il colpevole è il nipote, come ha confessato nella serata di ieri, a nascondere per diverse settimane il cadavere della 87enne Nunziatina Perna, le cui cause di morte saranno accertate dall'autopsia di domani, perché voleva continuare a riscuotere la pensione di circa 2000 euro in quanto aveva problemi con il lavoro e stava attraversando una fase di crisi. Così C. M., di 42 anni, uno dei nipoti dell'anziana, dovrà rispondere dell'accusa di  occultamento di cadavere. L'autopsia dovrà chiarire se la donna sia morta per cause naturali. Dopo il decesso della zia, presumibilmente avvenuto agli inizi di maggio, Carmine ha continuato per un certo periodo a frequentare l'abitazione della zia, continuando le visite che per il passato ha sempre effettuato dalla parente che viveva da sola ed aveva necessità di assistenza. In questo modo non aveva insospettito i vicini e aveva continuato a riscuotere la pensione. Nella giornata di ieri, però, sono stati alcuni abitanti di una casa confinante a segnalare il cattivo odore proveniente dall'abitazione e provocato dalla decomposizione del cadavere che era stato imbustato in tre sacchi di plastica.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©