Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Rialzi più contenuti su prezzi praticati da Esso

Benzina, ancora rincari dopo week end di sconti


Benzina, ancora rincari dopo week end di sconti
04/07/2012, 18:07

Dopo gli sconti del week end, la benzina torna ad aumentare, seppur di poco. La guerra di sconti che nel weekend ha portato la benzina a calare - seppure di poco - si è già esaurito.
Secondo quanto rilevato da Quotidiano Energia, gli aumenti sono stati imposti da Q8 con un aumento di 1 cent euro/litro su benzina e diesel, IP con un incremento di 0,5 cent sulla benzina e 1 cent sul diesel ed Esso con un aumento di 0,5 cent su entrambi i prodotti. Gli aumenti minori si segnalano sulle pompe Esso, che ha limitato il rialzo a mezzo centesimo su entrambi i prodotti. La situazione non interessa ancora i prezzi praticati in modalità servito. A salire sono anche le pompe no-logo, le cosiddette "pompe bianche".
Aumenti che, però, oggi ancora non si sono riflessi sui prezzi praticati nel territorio nazionale sotto forma di servizio. Prezzi medi, dunque , oggi dopo i ribassi introdotti dagli sconti self. Oggi i prezzi medi nazionali serviti sono: 1,804 euro/litro per la benzina, 1,695 per il diesel e 0,782 per il Gpl. I prezzi medi sul territorio nazionale, per quanto riguarda il servito sono a 1,804 euro/litro per la benzina e 1,733 euro/litro per il diesel. A 0,814 il Gpl.
Nel dettaglio, i prezzi medi servisti sono effettivamente i seguenti: il prezzo medio praticato della benzina passa dall’1,796 euro/litro di Eni all’1,804 di Q8 e Tamoil (no-logo in salita a 1,683). Per il diesel, invece, si passa dall’1,687 euro/litro di Eni all’1,695 di IP (no-logo su a 1,550). Il Gpl ha un prezzo compreso tra lo 0,752 euro/litro di Eni e lo 0,782 di Shell e Tamoil (no-logo a 0,755).

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©