Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Benzinai ischitani realizzano un volantino in cui spiegano che sono obbligati a vendere la benzina sull' isola a 2.03


Benzinai ischitani realizzano un volantino in cui spiegano che sono obbligati a vendere la benzina sull' isola a 2.03
30/08/2012, 08:47

"I benzinai ischitani - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli e l' imprenditore Ottorino Mattera - hanno realizzato un volantino in cui dimostrano che non possono vendere il carburante a meno di 2, 039 euro a litro eppure stesso sull' isola alcuni distributori la vendono ancora a 2.019. Inoltre a Napoli ci sono ancora distributori che la vendono a 1,860 e addirittura a 1,825 a litro. Le domanda che ci poniamo è: portare la benzina ad Ischia costa mediamente 19 centesimo a litro? I distributori che vendono il carburante a prezzi più bassi offrono ai consumatori un prodotto contraffatto o sono dei mecenati? Perchè gli amministratori pubblici non realizzano pompe di benzina comunali e trasporto elettrico? Ci sono troppe contraddizioni e numeri esagerati a nostro avviso ed una certezza gli utenti campani ed in particolari di Ischia e Capri sono le uniche vittime".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©