Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La stanno cercando ma non si è certi che ci sia

Bergamo: è psicosi per la presenza di una leonessa nei campi


Bergamo: è psicosi per la presenza di una leonessa nei campi
29/08/2010, 13:08

BERGAMO - Una volta c'era la pantera, che ogni tanto qualcuno vedeva ma che nessuno ha mai catturato. Adesso tocca ad una leonessa, nella "bassa" bergamasca. Ma si procede alla stessa maniera. Una voce, nata non si sa come, in questi giorni, della presenza di una leonessa nella zona compresa tra Romano di Lombardia e Covo. C'è anche la testimonianza di due ragazzine, che hanno riferito di aver visto la leonessa uscire da un campo di mais insieme ad un altro animale. La notizia poi è stata riferita dai loro genitori ai carabinieri. Sono in corso delle battute, con l'aiuto di appartenenti al Corpo Forestale, oltre ai Carabinieri e l'appoggio di un elicottero, fatte soprattutto per tranquillizzare la gente, visto che lì vicino c'è una pista ciclopedonale (che peraltro è sempre più deserta, la psicosi ormai è diffusa).
Certo, c'è da chiedersi una cosa: una leonessa abbisogna di circa 5 Kg. di carne fresca al giorno. Quindi o in quella zona c'è iuna strage di cani o altri animali di quelle dimensioni, oppure si vede che la leonessa ha aperto un conto a credito presso un macellaio della zona.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©